L’onda “pride” bagna Gallipoli Il sindaco: «Spero di celebrare la prima unione»

L’onda “pride” bagna Gallipoli Il sindaco: «Spero di celebrare la prima unione»

Musica, parole ma soprattutto i tanti colori della tolleranza hanno invaso Gallipoli nel pomeriggio per il corteo arcobaleno dell’Onda Pride che ha sfilato per le strade della “città bella” chiudendo una mobilitazione nazionale itinerante durata due mesi.
«Spero da sindaco della città più bella del mondo di celebrare presto un unione gay», ha detto il primo cittadino Stefano Minerva. Con lui hanno partecipato alla manifestazione l’assessore al turismo Emanuele Piccinno e i consiglieri comunali Cosimo Nazaro e Caterina Fiore che si sono uniti ai circa 800 partecipanti sfilando dal centro della città fino al Lido Por Do Sol. Presenti anche i rappresentanti di Arci gay Salento e Basilicata.

Fonte:

Share this: